Gianmario Lucini

E. Passannanti, S. Bettuzzi, M. Fresa

Tre saggi sulla poesia "La partenza" di Franco Fortini

Prefazione di Luca Lorenzini

 

ISBN 978-88-897224-39-6

Edizioni CFR - 2012 - pp. 56 € 8,00                             

 

Il modello del commento consente di perseguire analisi che dal particolare conducono all’orizzonte più ampio dell’opera, ed è di grande interesse poter confrontare gli esiti delle diverse letture, come avviene nelle pagine che seguono. Senza entrare nel merito si può osservare che, del terzetto, quella di Erminia Passannanti si segnala per la maggiore consapevolezza dei nessi interni all’opera di Fortini, in senso lato (per i numerosi e densi riferimenti al saggista) ma anche per quanto attiene più propriamente al discorso poetico: la Passannanti, oltre a cimentarsi con l’interpretazione dei versi fortiniani ormai da diversi anni (rammento l’ampio lavoro sulla Poesia delle rose), è poeta di vaglia, e non stupisce pertanto la sua capacità di tradurre gli elementi linguistici entro una cornice complessa, che si avvale di una ravvicinata indagine di ordine psicologico-esistenziale. Ma anche le altre letture aprono, fruttuosamente e quasi rapsodicamente, una pluralità di piste, ognuna seguendo un itinerario che incrocia altri autori, talora in modo sorprendente e sempre con ragionata passione. Sono perciò davvero partenze anche questi saggi, con quel tanto d’inaugurale, di proiettato sul futuro, che a buon diritto compete al provvisorio congedo e alla «mobile speranza» di Fortini; ed è un modo appropriato di cominciare, per una iniziativa così opportuna e benemerita come quella avviata dagli organizzatori del Premio.

[ Luca Lenzini ]

Hit Counter